DEApress

Sunday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

DAUT: la bellezza di un pop di nuova generazione

E-mail Stampa PDF

DAUT
"Pensaci"

Copertina DAUT
ASCOLTA il singolo su SPOTIFY

Belle sensazioni di nuovo dentro questo nuovo singolo di Daut. Si intitola "Pensaci", bandiera di un passato, di un amore, di un ritrovare equilibri preziosi e in qualche modo aver voglia di sovvertirli. Una bellissima produzione anche dal punto di vista tecnico...

In radio il nuovo singolo. La scena musicale che stai scoprendo? Ti senti riconosciuto, a tuo agio?
Assolutamente sì, questo è uno dei lati musicali che più mi rappresenta, sento che col tempo potrebbe diventare il mio stile più riconoscibile. Ora come ora ci sto ancora lavorando per renderlo al meglio, ma i feedback che sto ricevendo per l’ultima uscita parlano chiaro.


Un brano che le radio sposeranno secondo te? Come ti confronti con il trend e quello che senti in giro? Quanto ha condizionato la tua scrittura?
Sì, questo è uno dei pochi brani che posso definire perfetto per la radio, dietro non c’è stato un piano che puntasse a ciò, ma la naturalezza col quale è uscito ne indirizza il percorso.
Sono sempre vigile sui trend che ogni giorno riempiono il web, guardando molti contenuti è naturale che sappia quello che va di più oggi, ma ad essere sincero non mi è mai capitato di scrivere un brano cercando di rientrare in uno di questi. Sicuramente però, mi sono servito molto di loro per rimanere al passo con i tempi e per prendere ispirazione.


Dici di provenire dalla provincia: questo è un tratto che ritroviamo dentro la tua musica?
Questo è un fattore molto presente nei miei testi, essendo conscious e personali tendono spesso a descrivere l’ambiente che mi circonda. La provincia per me, al contrario della città, è un luogo che fa sentire meno lo scorrere del tempo e evidenzia ciò che l’occhio non può vedere.


“Pensaci” parla di una fine… ma anche di nuovi inizi?
In tutti i sensi. Ovviamente il brano è un inno al guardare avanti con speranza e un accettazione di ciò che è stato, ma la pubblicazione stessa rappresenta l’incipit per un nuovo percorso, personale e musicale.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 19 Dicembre 2023 17:30 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Aprile 2024
Una donazione per contnuare a informare e formare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) senza oner...
Silvana Grippi . 19 Aprile 2024
    TEATRO DANTE "CARLO MONNI"     comunica   PIERO PELU' - nominato consulente artistico del Teatro Carlo Monni di Campi Bisenzio      
Luca Vitali Rosati . 19 Aprile 2024
Il termine solidarietà ha un'accezione piuttosto ampia: dal singolare essa abbraccia il generale, essendo principio cardine della società odierna. A confermare questa molteplicità di significati, si può partire da quello che afferma la Costituzione ...
Nima Shafiei . 19 Aprile 2024
Al cinema Astra di Firenze, il 26 aprile, in occasione delle commemorazioni della liberazione dall'occupazione nazifascista, verrà proiettato un documentario sulla vita di Flora Monti, la più giovane staffetta partigiana. Per l'occasione la prese...
Nima Shafiei . 18 Aprile 2024
L'associazione Novoli Bene Comune e l'unità di ricerca PPcP del Dipartimento di Architettura organizzano il 20 Aprile un convegno per discutere del futuro dell'area Mercafir all'interno della riqualificazione del quartiere di Novoli di Firenze. Al co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Oggi, in un momento di forte tensione dell' umanità per le due guerre non più locali ma regionali, ( Ucraina e Medio oriente) dirottero' su argomenti di distrazione. I famosi Detti Fiorentini. Firenze è forse la città italiana con i Detti popolari co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Costantino 313 dc. Adrianopoli 476. Conosco bene la storia fino a Marco Aurelio (fino 200 circa dc.) dopo solo i fatti salienti ma non in profondità.  Oggi ho voglia di scrivere come è nata Firenze (Florente, Fiorenza). Quello che non tutti...
Silvana Grippi . 17 Aprile 2024
San Suu Kyi (Birmana) da oggi è fuori dal carcere: è stata trasferita ai domiciliari ma non si sa se è una misura cautelare o un fine pena. Si ricorda che San Suu Kyi ha settantanove anni e ha anche vinto un premio Nobel   
DEAPRESS . 17 Aprile 2024
Oggi scrivo la seconda parte della storia del Forte Belvedere.    Come avevo già anticipato, il Forte Belvedere quel anno era stato completamente riservato per oltre 30 giorni alla futura famosa holding casa di moda Hugo Bos...

Galleria DEA su YouTube