DEApress

Friday
Jun 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

MUSEI DELLA TOSCANA A INGRESSO GRATUITO DOMENICA 3 SETTEMBRE

E-mail Stampa PDF

riceviamo e pubblichiamo

La #DOMENICALMUSEO a ingresso gratuito nei luoghi della cultura della Direzione regionale musei della Toscana.

Domenica 3 settembre 2023. I musei aperti con mostre, visite guidate e iniziative

Domenica 3 settembre torna l’appuntamento con l’iniziativa del Ministero della Cultura che prevede l’ingresso gratuito la prima domenica di ogni mese in tutti i monumenti, musei, gallerie, parchi e giardini monumentali dello Stato.

Anche molti dei luoghi della cultura statali della Direzione regionale musei della Toscana diffusi su tutto il territorio regionale saranno aperti gratuitamente con le mostre temporanee ancora in corso, visite tematiche e iniziative.

A Firenze sarà possibile visitare gratuitamenteil Museo Archeologico Nazionalee la sua sezione egizia,  seconda per importanza in Italia solo al  Museo Egizio di Torino, che conta circa quindicimila reperti e comprende materiale che va dalla Preistoria all'Epoca Copta, con notevoli raccolte di stele funerarie, vasi, ushabti, amuleti e sarcofagi di varie epoche: fra i numerosi capolavori esposti  si possono ammirare il carro della XVIII dinastia, il pilastro e il rilievo con la dea Maat dalla tomba di Sethy I, scavata nella Valle dei Re a Tebe, il corredo della nutrice di una figlia del faraone Taharqa, il rilievo con gli scribi dalla tomba del faraone Horemheb a Saqqqara, il calice di faïence a bocca quadrata, i sarcofagi appartenenti ai Grandi Sacerdoti del dio Amon scoperti nel nascondiglio di Bab el-Gasus e il ritratto di una donna del II secolo d.C., un esemplare dei cosiddetti ritratti del Fayum che in epoca romana  venivano posti sui volti dei defunti mummificati, tra le bende.

Domenica aperti e gratuiti come sempre il Cenacolo di Andrea del Sarto a San Salvi, il Parco di Villa il Ventaglio, le Ville medicee della Direzione regionale: La Petraia, il Giardino di Castello e la Villa medicea di Poggio a Caiano con il Museo della Natura Morta, che espone oltre duecento dipinti provenienti dalle collezioni appartenute ai Medici. Le opere sono ordinate in un percorso museale che segue lo sviluppo del collezionismo mediceo di questo genere pittorico, dedicato alla rappresentazione dei temi e dei soggetti della natura. Predominano i fiori, in tutte le varietà e disposti nei modi più fantasiosi (in vasi, singolarmente o in ghirlande, in piccoli mazzi), i frutti, gli animali (visti anche con un’attenzione illustrativa prettamente scientifica), ma anche oggetti preziosi o di uso comune riuniti con gli altri elementi della natura a formare composizioni intense e raffinate, in qualche caso cariche di significato simbolico.

Nella Villa medicea di Cerreto Guidi si inaugura domenica 3 settembre, alle ore 17, la mostra “Libri rari di Isabella de’Medici”, un’esposizione, realizzata in collaborazione con la Società Bibliografica Toscana, di diciassette edizioni a stampa della seconda metà del Cinquecento, opera di letterati e scienziati vicini alla corte granducale ed esponenti di spicco della cultura fiorentina, che permettono di apprezzare il vivace contesto letterario in cui vissero Isabella e Paolo Giordano Orsini, del quale si fecero in parte anche promotori come traspare dalla lettura delle dedicatorie. Nel salone della Villa è inoltre ancora possibile visitare, sempre a ingresso libero, la mostra "La Verità scopre la Menzogna di Vincenzo Mannozzi. Da Palazzo Pitti a Cerreto Guidi", piccola ma preziosa esposizione che presenta al pubblico il bozzetto e la riproduzione di alcuni disegni preparatori del dipinto di Vincenzo Mannozzi, affascinante pittore del Seicento fiorentino, raffigurante “La Verità scopre la Menzogna”. La Villa e le mostre saranno straordinariamente aperte domenica 3 settembre dalle 20 fino alle ore 23, in occasione del Palio del Cerro 2023.

Gratuite anche tutte le aree archeologiche: al Museo archeologico nazionale e Antica Città di Cosa sarà visibile l’installazione site specificDal Giorno alla Notte”, ideata dall’artista Felice Levini con testo critico di Massimo Belli, che racconta la storia dell’antica colonia fondata dai romani sulla sommità della collina di Ansedonia nel 273 a.C. dopo la conquista di Vulci e dei territori etruschi limitrofi. Visitabili gratuitamente anche il tumulo di Montefortini a Comeana (PO), il tumulo del Sodo a Cortona (AR), il Museo archeologico nazionale di Castiglioncello e le aree archeologiche di Vetulonia e Roselle.

Ad Arezzo, nella Basilica di San Francesco, sarà possibile ammirare gratuitamente lo splendido ciclo pittorico di Piero della Francesca raffigurante la Leggenda della Vera Croce e dipinto dall'artista tra il 1453 ed il 1459 c.a. nella Cappella Bacci. Le luminose storie di Piero della Francesca rappresentano una meta imprescindibile per chiunque voglia approfondire la civiltà rinascimentale, una delle maggiori conquiste dello spirito umano.

Sempre ad Arezzo saranno aperti il Museo Nazionale di Arte Medievale e Moderna, il Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate, il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari dell'Alta Valle del Tevere - Palazzo Taglieschi, e il Museo di Casa Vasari sarà straordinariamente aperto anche in orario pomeridiano, dalle 14 alle 18, con visite guidate gratuite.

A Lucca ingresso gratuito nei due musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi e all’isola d’Elba nelle due residenze napoleoniche di Villa san Martino e della Palazzina dei Mulini.

A Pisa aperti i due musei nazionali di Palazzo Reale e di San Matteo: in quest’ultimo alle 11 Marco Collareta, già ordinario di Storia dell'arte medievale presso l'Università di Pisa, offrirà al pubblico un approfondimento sulla “Madonna del Latte”, capolavoro realizzato, secondo la critica più recente, da Andrea Pisano nel quinto decennio del Trecento, nonché eccellente esempio di scultura della stagione gotica matura. Tra le opere che decoravano l'interno della chiesa pisana di Santa Maria della Spina, la "Madonna del latte" venne spostata al museo nel 1946.

La Certosa di Calci accoglie il pubblico con visite guidate alle ore 9, 10, 11:30 e 12:30, con prenotazione obbligatoria, nei suggestivi ambienti dedicati alla vita eremitica, cioè il chiostro grande lungo i cui bracci sono disposte le 15 celle dei monaci (una delle quali aperta alla visita), nella chiesa, nelle cappelle, nel refettorio e nel capitolo.

A Monsummano Terme (PT) si potranno attraversare con visite accompagnate le stanze della casa museo del poeta Giuseppe Giusti e le sale del percorso espositivo digitale.

In provincia di Siena, lungo uno dei percorsi della Via Francigena, saranno aperti l’Eremo di San Leonardo al Lago, e a Chiusi il Museo nazionale Etrusco, dove, oltre al nuovo allestimento della sala dedicata al pannello centrale del grande mosaico pavimentale della Violella (II sec. d. C.) esposto al pubblico per la prima volta, sarà visitabile per l’ultimo giorno, la mostra "L’arte di Fabio Civitelli", un’esposizione di 14 tavole con le quali il celebre fumettista aretino celebra i 75 anni di “Tex” e festeggia il compleanno del Ranger a fumetti più famoso del mondo.

Info orari e modalità di ingresso su www.polomusealetoscana.beniculturali.it

FIRENZE

MAF Museo archeologico nazionale di Firenze
piazza S.S. Annunziata, 9b - 50122 Firenze (FI)

Cenacolo di Andrea del Sarto  
via di San Salvi, 16 - 50135 Firenze (FI)

Parco di Villa il Ventaglio 
via Giovanni Aldini, 10/12 - 50131 Firenze (FI)

Giardino della Villa medicea di Castello
Via di Castello, 47 50141 Firenze 

Villa medicea della Petraia
Via della Petraia, 40 50141 Firenze

Villa medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della Caccia e del Territorio 
via Ponti Medicei, 7 - 50050 Cerreto Guidi (FI) 

AREZZO

Basilica di San Francesco
piazza San Francesco, 1 - 52100 Arezzo (AR)

Museo Archeologico Nazionale “Gaio Cilnio Mecenate” e Anfiteatro romano
via Margaritone, 10 - 52100 Arezzo (AR)

Museo di Casa Vasari
via XX settembre, 55 - 52100 Arezzo (AR)

Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna
Via San Lorentino, 8  52100 Arezzo   

Museo delle Arti e Tradizioni Popolari dell’Alta Valle del Tevere - Palazzo Taglieschi 
piazza Mameli, s.n.c. - 52031 Anghiari (AR)

GROSSETO

Area Archeologica di Roselle
Via dei Ruderi, 46  58040 Roselle (GR)

Area archeologica di Vetulonia 
vie Case di Siena, s.n.c. - 58043 Castiglione della Pescaia (GR)

Museo Archeologico Nazionale ed Area Archeologica di Cosa 
via delle Ginestre, s.n.c. - 58015 Orbetello (GR)

LIVORNO

Museo nazionale delle residenze Napoleoniche Palazzina dei Mulini
piazzale Napoleone, 1-3 - 57037 Portoferraio (LI)

Museo nazionale delle residenze Napoleoniche Villa S. Martino
via di San Martino - 57037 Portoferraio (LI)

Museo Archeologico Nazionale di Castiglioncello
Via del Museo, 8   57016 Castiglioncello, Rosignano Marittimo (LI)

LUCCA

Museo nazionale di Villa Guinigi
via della Quarquonia s.n.c. - 55100 Lucca (LU)

Museo nazionale di Palazzo Mansi    
via Galli Tassi, 43 - 55100 Lucca (LU)​

PISA

Museo nazionale di San Matteo
piazza S. Matteo In Soarta - 56126 Pisa (PI)

Museo Nazionale  di Palazzo Reale   
Lungarno Pacinotti, 46 - Pisa

Museo nazionale della Certosa Monumentale di Calci
via Roma, 79 - 56011 Calci (PI)

PISTOIA

Museo nazionale di Casa Giusti 
viale Vincenzo Martini, 18 - 51015 Monsummano Terme (PT)

PRATO

Villa Medicea di Poggio a Caiano e Museo della Natura Morta

Piazza de' Medici,14  59016 Poggio a Caiano (PO)

Area archeologica di Comeana (PO). Tumuli di Montefortini e Boschetti
via Montefortini, 1  59015 Carmignano (PO)


SIENA

Eremo di San Leonardo al Lago 
strada dell'Osteriaccia, 4 - 53035 Monteriggioni (SI)


Museo Nazionale Etrusco di Chiusi. Necropoli di Poggio Renzo e Tomba del Colle
via Porsenna, 93 - 53043 Chiusi (SI)



Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvio Terenzi . 20 Giugno 2024
ZERO.55"L'aria che tira" "Chi sono io" - Official Video È un ritorno, è un suono che richiama classicismi, è un nome storico della scena toscana. Sono gli Zero.55 che pubblicano per la RadiciMusic un nuovo EP che rompe anni di silenzio. "Laria ch...
DEAPRESS . 20 Giugno 2024
    XVIII Festival Mediamix Senza confini Festival Mediamix al Parterre: si concluderà sabato 22 giugno il festival fiorentino giunto alla sua XVIII edizione. Tre giornate di incontri, proiezioni e mostra delle ...
Silvana Grippi . 20 Giugno 2024
Una donazione per continuare a informare, formare  e publicare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF...
Antonella Burberi . 17 Giugno 2024
riceviamo e pubblichiamo Al via la XII edizione del Balagan Café: “Dove comincia la pace” La speciale kermesse culturale estiva in programma alla Sinagoga di Firenze per creare spazi di convivenza e dialogo: dal 20 giugno al 5 settembre ritornano ...
DEAPRESS . 17 Giugno 2024
  L'Associazione " i 2 colli" è felice di INVITARVI VENERDì 21 GIUGNO presso la nostra galleria, in occasione della Mostra Collettiva "La mia forza è il colore" alSEMINARIO "MAGIA E MISTERO DEL COLORE" a cura dell'artista MARCO ERACLI????????...
Antonio Desideri . 17 Giugno 2024
Dopo sei anni di attesa, è tornato in questi giorni in libreria il commissario Adamsberg, creatura romanzesca della scrittrice francese Fred Vargas. Il nuovo romanzo si intitola Sulla pietra, è uscito in Italia come tutti gli altri per Einaudi, ed ha...
Silvana Grippi . 15 Giugno 2024
FESTIVAL MEDAMIX 2024 PROGRAMMA dei premiati  Apertura mostra 19 giugno 2024 dalle 20,30   Due serate con Moreno Torricelli presenta Fabrizio Pieraccioni  - Avventure nel mondo MERCOLEDI   19 ore 20.30 –&nb...
Antonio Desideri . 14 Giugno 2024
Scandicci, auditorium del centro Rogers, venerdì 14 giugno. Legambiente organizza il Forum Mobilità per ragionare concretamente su come immaginare e realizzare modi di spostarsi differenti e, soprattutto, sostenibili sia per l'ambiente che per la qua...

Galleria DEA su YouTube