DEApress

Wednesday
Nov 30th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il vero volto di Pico della Mirandola

E-mail Stampa PDF

 

 

E’ stato presentato oggi nella chiesa di San Marco il volto di Pico della Mirandola ricostruito dal professor Francesco Mallegni, Ordinario di Antropologia presso L’Università di Pisa.
La ricostruzione è avvenuta grazie all’utilizzo del “metodo di Manchester” che permette uno studio minuzioso delle superfici ossee e delle inserzioni muscolari partendo proprio dal cranio. Il professore ha fatto un calco in gesso dell’originale ricostruendo le parti molli.
“L’uso del computer non è stato preso in considerazione – ha dichiarato il professor Mallegni -  in quanto ci si è accorti che non riesce ad utilizzare tutti i dati che lo studioso vede ad occhio nudo.”
Il bellissimo volto ottenuto è stato poi confrontato per sovrapposizione con il ritratto di profilo del dipinto più conosciuto di Pico a cui poi ci si è ispirati per la capigliatura ed il copricapo. I due profili, tolto qualche particolare, sono assai vicini.
Manca un dipinto di fronte del filosofo per adire alla stessa operazione fatta sul dipinto di profilo. Il filosofo secondo quanto scoperto dall’analisi dei resti, fu avvelenato come il Poliziano.
Una rosa di nomi era stata fatta in passato dagli studiosi sugli autori materiali dell’avvelenamento. Oggi, in conferenza stampa, in seguito al ritrovamento di un importante documento, sono certi di individuare il mandante in Marsilio Ficino, accusato di negromanzia proprio dal filosofo Pico della Mirandola.
Il prossimo passo del Professor Mallegni e della sua equipe sarà quella di ridare un volto al Poliziano, al momento si sta indagando con RIS di Parma sul suo dna per scoprire se davvero soffrisse di sifilide.
In un futuro prossimo è stata avvallata persino l’ipotesi di riesumare i resti mortali di Leonardo Da Vinci ad Amboite in Francia. In maggio sarà edito dalla Rizzoli un volume sulla vicenda oscura di Pico e Poliziano.

 Nicoletta Consumi - DEApress

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 26 Febbraio 2008 12:36 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 29 Novembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
      Foto di Silvana Grippi Oggi, dopo una lunga pausa, sono finalmente tornato al mio posto di lavoro. Ora sto scrivendo, e mi sento come se fossi arrivato da un lungo viaggio: viaggio non di "piacere", poiché l'ennesima rica...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo:"Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze potranno visitare gratuitamente i musei cit...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
  L'Associazione Novoli Bene Comune e la Casa Editrice D.E.A. presentano: Presentazione del libro "La storia infinita, l'Urban Center di Novoli" di Alberto di Cintio. Presso Le Murate, Caffè Letterario   Interverranno: L'autore Albe...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Il 15 dicembre 2022, presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze, si terrà la presentazione del libro: "Io e Cencio. Il movimento degli Arditi del Popolo dal 1919 al 1922"di Pierluigi Gatteschi a cura del centro socio-culturale D.E.A. e dell'A.N...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
ARCHEOLOGIA, nuove straordinarie statue in bronzo scoperte al santuario di San Casciano dei Bagni, dalle acque termali il rinvenimento più grande mai emerso in Italia, riscriverà la storia della statuaria etrusca-romana Il Ministro Sangiuliano...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
La tragedia della frana di Ischia, il cui bilancio provvisorio è di 8 morti e 4 dispersi, ci riporta ancora una volta al problema del dissesto idrogeologico che il nostro paese affronta da anni, e che riguarda soprattutto le aree più periferiche e de...
Silvana Grippi . 26 Novembre 2022
Torino, sabato 26 novembre, alle 17, alla Libreria Belgravia (Via Vicoforte 14/d): “Per tutte, per ciascuna, per tutti per ciascuno - Canti contro la guerra dell’Italia agli ultimi”. Discuteremo del libro con Sami Hallac (Unione Democratica Arabo - ...

Galleria DEA su YouTube