DEApress

Wednesday
Nov 30th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ondanueve String Quartet: ascoltando "Mutazioni"

E-mail Stampa PDF

Ondanueve String Quartet
"MUTAZIONI"

ONDANUEVE COVER 2

"SBEAT" - Official HD

La RadiciMusic propone al pubblico che segue il suo catalogo un altro lavoro di contaminazione e ricerca, di semplicità popolare ma anche di un gusto superiore per le raffinate radici classiche. Il tutto in un incontro world di suoni d'archi. Sono gli Ondanueve String Quartet, ovveroPaolo Sasso e Andrea Esposito ai violini, Luigi Tufano alla viola e Marco Pescosolido al violoncello. Parliamo di questo disco dal titolo "Mutazioni" in cui troviamo 5 inediti strumentali (in questo Cd anche la partecipazione esterna di Riccardo Schmitt alle percussioni) che trovano una naturale collocazione in Spagna, ricalcando anche quel sapore di tango argentino e quelle belle sensazioni rionali di popolo. Ad un orecchio sognante si ritrova anche un sapore balcanico e di popoli rom come in "Murena" o addirittura del folk di grandi paesaggi come nel bellissimo intro ricco di aria e di tramonto di "A Day in Seville". Come un quadro impressionistico, tra mille pennellate che l'occhio deve ricerca e scoprire ad ogni riflessione e ad ogni osservazione. Un bellissimo disco che si lancia in rete con la composizione dal titolo "Sbeat" con un video ufficiale a correndo che, a suo modo, racchiude proprio il concetto dimutazione, quel divenire umano che nasce dall'incontro con la vita. Quanti colori accesi in questo nuovo lavoro degli Ondanueve String Quartet...

Gli ONDANUEVE String Quartet. Tornati in scena con un nuovo disco per la toscana RadiciMusic. Come siete approdati a questa label?
Trovare un'etichetta seria che rispecchi le nostre esigenze e genere musicale non è facile. Per fortuna tramite diversi canali abbiamo conosciuto RadiciMusic che ha soddisfatto appieno le nostre aspettative.

Cinema, teatro e tante produzioni, proprie e con altri artisti. Una domanda curiosa: il quartetto si è mai diviso per l’occorrenza?
Il quartetto è sempre stato unito ovviamente. E' il nostro suono ciò che ci contraddistingue, nel bene o nel male.

Parliamo di “Mutazioni”, questo nuovo lavoro. Cosa intendete per mutazioni? Io ci leggo molto della trasformazione del dialogo musicale in se…
"Mutazioni" segue il progetto originale del quartetto di rivalutare gli strumenti ad arco e le loro potenzialità espandendole oltre la musica classica, riscoprendo generi musicali per noi tra i piu affascinanti e apparentemente poco conosciuti, ma che in realtà sono spesso presenti, se non addirittura fondamentali nell’evoluzione della musica pop, jazz e rock attuale.

Perché solo 5 composizioni? Sembra che tutto abbia un filo logico e che questo sia da rintracciare per strade spagnole…
In realtà per noi un disco è come un viaggio che ogni ascoltatore dovrebbe fare per intero. Spesso ci siamo accorti dal palco o tramite altri lavori discografici che un lavoro molto lungo potrebbe saturare l'attenzione di chi ci ascolta, soprattutto in quest'epoca frenetica in cui quasi nessuno ha più un'ora e passa di tempo da dedicare all'ascolto. Inoltre i nostri pezzi sono atipici, strumentali e di durata maggiore di 3 min. Per questo abbiamo pensato a questo numero totale di brani.

Avete pensato di tradurre queste composizioni in una scrittura narrativa? Un racconto, un piccolo romanzo…
Non ci abbiamo pensato, però è un buon suggerimento!

A chiudere: state pensando ad un altro video?
Si, pensiamo di realizzare un video per ogni brano del nostro cd. Speriamo di poterlo fare a breve.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 09 Luglio 2019 13:08 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 29 Novembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
      Foto di Silvana Grippi Oggi, dopo una lunga pausa, sono finalmente tornato al mio posto di lavoro. Ora sto scrivendo, e mi sento come se fossi arrivato da un lungo viaggio: viaggio non di "piacere", poiché l'ennesima rica...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo:"Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze potranno visitare gratuitamente i musei cit...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
  L'Associazione Novoli Bene Comune e la Casa Editrice D.E.A. presentano: Presentazione del libro "La storia infinita, l'Urban Center di Novoli" di Alberto di Cintio. Presso Le Murate, Caffè Letterario   Interverranno: L'autore Albe...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Il 15 dicembre 2022, presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze, si terrà la presentazione del libro: "Io e Cencio. Il movimento degli Arditi del Popolo dal 1919 al 1922"di Pierluigi Gatteschi a cura del centro socio-culturale D.E.A. e dell'A.N...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
ARCHEOLOGIA, nuove straordinarie statue in bronzo scoperte al santuario di San Casciano dei Bagni, dalle acque termali il rinvenimento più grande mai emerso in Italia, riscriverà la storia della statuaria etrusca-romana Il Ministro Sangiuliano...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
La tragedia della frana di Ischia, il cui bilancio provvisorio è di 8 morti e 4 dispersi, ci riporta ancora una volta al problema del dissesto idrogeologico che il nostro paese affronta da anni, e che riguarda soprattutto le aree più periferiche e de...
Silvana Grippi . 26 Novembre 2022
Torino, sabato 26 novembre, alle 17, alla Libreria Belgravia (Via Vicoforte 14/d): “Per tutte, per ciascuna, per tutti per ciascuno - Canti contro la guerra dell’Italia agli ultimi”. Discuteremo del libro con Sami Hallac (Unione Democratica Arabo - ...

Galleria DEA su YouTube