DEApress

Monday
May 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

A Firenze X edizione di Middle East Now

E-mail Stampa PDF

 

La 10ª edizione di Middle East Now porta in scena a Firenze dal 2 al 7 aprile 2019 il Medio Oriente contemporaneo con un ricco programma di cinema, documentari, arte, musica, teatro, incontri, progetti sociali, cibo ed eventi. Il festival internazionale, ideato e organizzato dall’associazione culturale Map of Creation, si terrà tra Cinema La Compagnia, Cinema Stensen, Teatro Cantiere Florida, Fondazione Studio Marangoni e altri spazi cittadini, nell’ambito del cartellone della Primavera di Cinema Orientale.

In programma oltre 40 film premiati nei migliori festival internazionali: un viaggio cinematografico che tocca i paesi e le società dell’area mediorientale, oggi più che mai al centro dell'attenzione della politica e dei media internazionali; le storie, i personaggi, i temi forti e l’attualità nei titoli cinematografici più recenti da Iran, Iraq, Kurdistan, Libano, Israele, Palestina, Egitto, Emirati Arabi, Kuwait, Afghanistan, Siria, Algeria, Marocco, Tunisia, Algeriafaranno conoscere al pubblico le culture e le società di questi paesi, con una prospettiva che cerca di andare oltre i pregiudizi e i luoghi comuni con cui spesso vengono rappresentati.

Per la sua decima edizione, Middle East Now vuole riflettere sulla pratica del Remix, dell’appropriazione e reinterpretazione di input e contenuti culturali per creare qualcosa di nuovo. Un "modo di fare" arte e cultura molto comune in Medio Oriente oggi, una parte del mondo in cui l’Occidente incontra le tradizioni locali insieme alle influenze orientali, e dove il mix di persone, identità, religioni e attitudini è un tratto distintivo forte.
“Remix” come modo per presentare un'interpretazione diversa e più personale, uno strumento che dà nuove prospettive a una realtà culturale. E considerando il percorso del festival, "Remix" significa anche guardare indietro a ciò che il festival ha fatto in questi dieci anni - nel presentare cinema, arte contemporanea, musica, cibo, arti e cultura dal Medio Oriente - per guardare al futuro in un modo nuovo e diverso.

Il festival dedica un focus al grande regista iraniano Asghar Farhadi, uno degli autori più apprezzati del panorama mondiale, già protagonista a Firenze in occasione della prima edizione di Middle East Now nel 2010, quando non era ancora conosciuto a livello mondiale. Il regista sarà presente a Firenze per presentare un focus dedicato ai lungometraggi – Fireworks Wednesday (2006), About Elly (2009), Una Separazione (2011) - che lo hanno portato alla celebrità internazionale, assieme a una Master Class aperta al pubblico. Assieme a lui ci sarà uno dei suoi attori di riferimento, il bravissimo Babak Karimi, protagonista di tanti dei suoi film più famosi.

Il festival dedicherà approfondimenti su contesti e temi caldi del Middle East, come l’Afghanistan, Israele e Palestina, Siria e molto altro, attraverso la proiezione di documentari e film alla presenza di registi e protagonisti che inviteremo a parlarne col pubblico del festival.

Continua il viaggio cinematografico nei paesi del Golfo: per questa edizione sotto i riflettori con Fairy Tales from the Gulf, sezione speciale dedicata a una selezione di cortometraggi di registi emergenti sul tema delle Fiabe, perché a partire dalle Mille e una notte le fiabe sono parte integrante della cultura mediorientale.


Oltre ai premi che il festival assegna già – il “Middle East Now Award”, miglior film votato dal pubblico, “Best Short Film by NYU Firenze”, miglior cortometraggio votato da una giuria composta da studenti della New York University di Firenze, e “Best OFF”, riconoscimento al miglior cortometraggio d’autore conferito da OFF Cinema – da questa edizione Middle East Now investe in un premio monetario al Miglior Film (2.000 euro al vincitore) e 500 euro al Miglior Cortometraggio, votati da una giuria composta da produttori, registi e montatori ospiti del festival.

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 18 Marzo 2019 10:49 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Maggio 2019
DEApress - Agenzia di stampa   Una informazione contro corrente. Utile per informare, formare e comunicare. Un approccio alla comunicazione socialerivolta al dialogo, trasparenza e rispetto,con  l' obiettivo del raggiungimen...
Piero Fantechi . 18 Maggio 2019
SHINE Mostra e performance di Giovanna Lysy ideata da Federica Borghi Mostra e performance a sostegno di AIL Firenze: 23 Maggio 2019 ore 19.30 Corte Fondazione Zeffirelli Mostra opere a sostegno di AIL Firenze: 24 Maggio/ 6 Giugno 2019 - ...
Beatrice Canzedda . 17 Maggio 2019
Skrjabin e il Suono-Luce – Luisa Curinga, Marco Rapetti Firenze University Press – Collana Saggi Cherubini, 2018 - € 18,90 Questo volume unisce, in buona parte, i contributi raccolti durate il convegno Svetozvuk, il ‘Suono-Luce’ (Conservator...
Antonella Burberi . 17 Maggio 2019
Festa dei Musei e Notte dei Musei 2019          Apertura serale al Bargello e musica a Casa Martelli                                                   Sabato 18 maggio, in occasione della Festa dei Musei e della Notte Europea dei Musei ...
Antonella Burberi . 17 Maggio 2019
Da Hong Kong in mostra a Villa Bardini la scultura Ève au rocher di Auguste Rodin, ispirata alla danzatrice Isadora Duncan                                         L’opera di marmo bianco, alta poco meno di un metro, arricchisce l’esposizione ...
DEApress . 16 Maggio 2019
Mercoledì 5 giugno alle ore 19.00 al Teatro Brancaccio, in via Merulana a Roma David LaChapelle: iconico e irriverente, è la "special star" del RUFA Contest 2019 che avrà luogo mercoledì 5 giugno alle ore 19 al Teatro Brancaccio, in via M...
Piero Fantechi . 16 Maggio 2019
Eccovi la  recensione di Silvana Grippi su Le Monde Diplomatique (allegato del Manifesto) dal titolo "Malaterra - Come hanno avvelenato l'Italia" scritto da Marina Forti Edizione  GLF Laterza - 2018.
Silvio Terenzi . 14 Maggio 2019
NEVICA"TENGO" "Il nostro suono" - Official HD Secondo capitolo della Trilogia dell'Anima ideato e composto da NEVICA ovvero Gianluca Lo Presti che in questi ultimi anni si è fatto conoscere anche come producer nel suo Lotostudio 2.0. Il suo m...
DEApress . 13 Maggio 2019
  Prima di Meg Ryan , Julia Roberts, Emma Stone c'era Doris Day. La "fidanzata d'america" dai capelli biondi, il sorriso rassicurante e l'aria da ragazza della porta accanto. Oggi la sua America  la saluta. Come annunciato dalla sua fond...

Galleria DEA su YouTube