DEApress

Wednesday
Feb 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

PALAZZO PITTI - IL RIGORE E LA GRAZIA

E-mail Stampa PDF

alt

Vincenzo Dandini (Firenze 1609 - 1675) "Cristo caduto sotto la croce" 1646 - Firenze Seminario Arcivescovile

Firenze, Palazzo Pitti, Museo degli Argenti, Cappella Palatina - Inaugura oggi 22 ottobre e sarà visitabile fino al 17 maggio 2016 la mostra "Il rigore e la grazia. La Compagnia di San Benedetto Bianco nel Seicento Fiorentino" a cura di Alessandro Grassi, Michel Scipioni e Giovanni Serafini.  La mostra espone un "tesoro" ritrovato: un nucleo di opere poco conosciute, dipinte da grandi artisti del Seicento fiorentino e  accuratamente restaurate in occasione dell'esposizione.

Le opere sono esposte nella Cappella Palatina, realizzata in periodo lorenese per volere di Pietro Leopoldo,  ed è sicuramente un valore aggiunto poter ammirare le opere esposte in un luogo ancora aperto al culto, ma visitabile solo in rare occasioni.

Le opere esposte provengono quasi interamente dal patrimonio della Compagnia di San Benedetto Bianco, una delle più prestigiose aggregazioni laicali fiorentine. La Compagnia, fondata nel 1357 presso il monastero camaldolese di San Salvatore, si trasferì nel 1383 nel convento domenicano di Santa Maria Novella, fino ad installarsi in via definitiva in locali appositamente edificati da Giorgio Vasari nel 1570 all'interno del Cimitero Vecchio, per estinguersi dopo il periodo di Firenze capitale, presso la Parrochhia di Santa Maria al Prato.

Il patrimonio della Compagnia, accumulato nei secoli su commissioni dirette  o con donazioni dei confratellim fu ceduto alla Curia arcivescovile di Firenze ed oggi è depositato nel Seminario Aricvescolile di Cestello. Della Compagnia, oltre a componenti della famiglia Medici, facevano parte anche artisti, trai quali Matteo Rosselli, Carlo Dolci, Jacopo Vignali, il Volterrano e Vincenzo Dandini.

Il centro della spiritualità della Compagnia era il sacrificio di Cristo:  Cristo sul Calvario, gli strumenti della Passione e la Croce erano i soggetti più rappresentati. Si possono ammirare anche piccoli quadri o immagini a stampa destinati a confratelli amici per uso privato e domestico.

La donazione più importante venne lasciata da Gabriello Zuti, si tratta di un ciclo unico con capolavori di cui ricordiamo Giacobbe ed Esaù di Lorenzo Lippi, Gioele e Sisana di Ottavio Vannini, Ritrovamento di Mosè di Jacopo Vignali.

Un'attenzione particolare meritano le due tavole di Cristofano Allori, restaurato per i danni riportati in seguito all'alluvione del 1966, raffiguranti San Benedetto e San Giuliano, originariamente attaccate per celare il reliquiario collocato nell'enorme altare della Compagnia e che, grazie ad un meccanismo di corte, poteva essere scenograficamente alzata per la loro ostensione.

 

 

 

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Febbraio 2019
Nel Sahatra occidentale, segnali o antiche strutture che ancora gli scavi dovranno chiarire. Una vasta distesa di ciottoli, sabbia e una morfologia simile alla luna....ecco come si presenta il sahara occidentale. Una terra incontaminata che nascond...
Camilla Colapietro . 19 Febbraio 2019
UFFIZI, A PALAZZO PITTI UNA MOSTRA FA RIVIVERE I CARNEVALI BAROCCHI                    Direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt                “Carro d’oro” di Johann Paul Schor   In attesa del carnevale, si apre a Palazzo Pitti (Fire...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
La Compagnia di danza Naturalis Labor presenta: “EN TUS OJOS” Una compagnia di virtuosi danzatori racconta il più sensuale dei balli con le musiche di uno dei maggiori interpreti: Astor Piazzolla. Sabato 23 Febbraio 2019 ore 20:45 Domenica 24 ...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
Migranti, allo Stensen il documentario sul contadino disobbidiente Cedric Herrou Al termine della proiezione, l’incontro col deputato Riccardo Magi, salito a bordo della Sea Watch Giovedì sera ‘Libero’, storia dell’uomo che ha aiutato i profugh...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
  Presentazione de L’Infinito Presente 29 poeti e 29 artisti per il bicentenario de L’Infinito di Leopardi CAPIRE Edizioni (Forlì – Firenze) Giovedì 21 febbraio 2019ore 17.00Salone Centrale Ingresso libero Introducono: Simona M...
Silvana Grippi . 18 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlus - che...
DEApress . 18 Febbraio 2019
Hasan Atiya Al Nassar “Hasan Atiya Al Nassar è stato uno dei poeti più intriganti del secolo scorso. Amava definirsi “esiliato come Dante”, lo schernivo chiamandolo autoesiliato...” - Silvana Grippi Nato a Nassiriya, in Iraq. Da Ur si trasferisce...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
  Pirandello secondo Alessandra BedinoSpettacolo e seminario al Teatro delle Donne Sabato 23 febbraio 2019 - ore 21,15Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)Atto Due/Interno12LA SIGNORA PIRANDELLOdi e con ALESSANDRA BEDIN...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
UNA LENTA STRAGE NELLA PIANA DI GIOIA TAURO Aldo Diallo, 25 anni dal Senegal, ieri notte. Suruwa Jaiteh, 18 anni dal Ga...

Galleria DEA su YouTube