DEApress

Saturday
Oct 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vivere in Norvegia

E-mail Stampa PDF

Vivere in Norvegia

 

L’emigrazione italiana in Norvegia è assai esigua se confrontata a quella in Svezia, il numero di cittadini residenti al primo gennaio 2000, come riporta il sito www.mclink.it, supera di poco i 1200 abitanti. Questi inoltre vivono sparsi su tutto il territorio, dunque non costituiscono una comunità. Una delle poche associazioni è l’AIN (Associazione Italiani in Norvegia) che pubblica il bimestrale “L’Aurora”. Le radici italiane non vengono quasi mai tenute in considerazione dai discendenti di seconda generazione, proprio a causa della mancanza di una solida comunità sul luogo.

La politica norvegese sull’immigrazione mira all’apertura e alla multiculturalità, affinché i cittadini stranieri siano integrati conservando le proprie caratteristiche culturali. Le maggiori comunità presenti a Oslo, costituite da somali, iracheni e pakistani, riescono a mantenere intatte le proprie origini. Nelle scuole elementari ogni alunno straniero ha diritto all’insegnamento della propria lingua, ma questa opzione viene presa in considerazione raramente dai figli degli italiani in Norvegia. Questi provengono spesso da matrimoni misti, un coniuge italiano e uno norvegese. Esistono anche associazioni apolitiche che si occupano dell’insegnamento della lingua, come l’associazione Giovane Italia a Oslo.

Per quanto riguarda il lavoro, gli italiani come tutti i cittadini dell’UE hanno gli stessi diritti dei cittadini norvegesi, al lavoro, ad un equo stipendio e alla previdenza sociale. Per non parlare delle politiche di pari Opportunità, che collocano la Norvegia ai primi posti nella classifica mondiale: dal 2004 sono state introdotte norme che prevedono il 50% di presenza femminile nei CdA delle società quotate. Le donne percepiscono uno stipendio pari a quello maschile. Esiste ancora una certa differenza nei ruoli, molte donne svolgono lavori tradizionali. D’altra parte le norme sulla parità di genere hanno avuto successo: nel parlamento norvegese la presenza femminile è del 36% contro il 15% di trent’anni fa (www.amb-norvegia.it).

L’esperienza dei migranti italiani è solitamente positiva e, al di là del clima ostile, lo standard di vita in Norvegia, il rapporto dell’individuo con la società e le istituzioni, il lavoro e la vita familiare, si configurano in quest’ottica di equilibrio che forse in Italia manca.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Ottobre 2017
DEApress cerca giovani studenti di Giurisprudenza, Scienze Politiche e Avvocati che costituire un gruppo di ascolto e aiuto per i Diritti Umani e Ambientali . Scriveteci a Redazione@deapress.com
DEApress . 20 Ottobre 2017
Un fiore lasciato in ricordo davanti alla porta della Basilica   La Basilica di Santa Croce a Firenze oggi venerdì 20 ottobre rimarrà chiusa in segno di lutto. Proprio ieri infatti durante una visita pomeridiana, un capitello caduto da 30 m...
Cosimo Biliotti . 19 Ottobre 2017
Oltre l’Arno si svela una Firenze tutta da scoprire, ricca di botteghe artigiane, di piccoli locali e trattorie, di fiorentini che vivono ancora la città lontani dai flussi classici del turismo. ‘Oltrarno su misura’ è la prima guida tutta dedicata al...
Silvana Grippi . 19 Ottobre 2017
Il popolo saharawi, oggi perde un personaggio importantissimo per la sua storia; poeta, scrittore e cantautore. Si chiamava #Beibuh -  E' morto il più famoso e rivoluzionario saharawi che con le sue odi ha cambiato il mo...
Silvio Terenzi . 19 Ottobre 2017
MAURO PINA"L'HO SCRITTO IO" "Sei Fantastico" - Official Video(feat. Rosalinda Celentano) Disco latino dai tratti italiani per quanto possibile americano? Beh non è un gioco di cut up (sarebbe stato pessimo tra l’altro) ma è un semplice modo, un p...
Antonella Burberi . 19 Ottobre 2017
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO La responsabilità nell’ambito della comunità. Il fondatore del “Gruppo Abele” don Luigi Ciotti al terzo incontro del nuovo ciclo “Sulla scia dei giorni” Sabato 21 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Niccolini – Ingresso lib...
massimo.pieraccini . 19 Ottobre 2017
Un'esperienza multisensoriale tra cultura sapori e profumi è quella che ti può regalare una serata al Fulin! Il ristorante cinese che ha saputo portare in riva all'Arno la cultura dell'antico oriente, divenendo uno dei ristoranti asiatici più ricer...
Stefania Parmigiano . 18 Ottobre 2017
San Gennaro che allontana i fulmini dalla città di Onofrio Palumbo - Chiesa della Santissima Trinità (all'interno dell'Ospedale dei Pellegrini)  Foto di Stefania Parmigiano Il concetto di pronto soccorso in Toscana è profondamente d...

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons