DEApress

Monday
Feb 27th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vivere in Norvegia

E-mail Stampa PDF

Vivere in Norvegia

 

L’emigrazione italiana in Norvegia è assai esigua se confrontata a quella in Svezia, il numero di cittadini residenti al primo gennaio 2000, come riporta il sito www.mclink.it, supera di poco i 1200 abitanti. Questi inoltre vivono sparsi su tutto il territorio, dunque non costituiscono una comunità. Una delle poche associazioni è l’AIN (Associazione Italiani in Norvegia) che pubblica il bimestrale “L’Aurora”. Le radici italiane non vengono quasi mai tenute in considerazione dai discendenti di seconda generazione, proprio a causa della mancanza di una solida comunità sul luogo.

La politica norvegese sull’immigrazione mira all’apertura e alla multiculturalità, affinché i cittadini stranieri siano integrati conservando le proprie caratteristiche culturali. Le maggiori comunità presenti a Oslo, costituite da somali, iracheni e pakistani, riescono a mantenere intatte le proprie origini. Nelle scuole elementari ogni alunno straniero ha diritto all’insegnamento della propria lingua, ma questa opzione viene presa in considerazione raramente dai figli degli italiani in Norvegia. Questi provengono spesso da matrimoni misti, un coniuge italiano e uno norvegese. Esistono anche associazioni apolitiche che si occupano dell’insegnamento della lingua, come l’associazione Giovane Italia a Oslo.

Per quanto riguarda il lavoro, gli italiani come tutti i cittadini dell’UE hanno gli stessi diritti dei cittadini norvegesi, al lavoro, ad un equo stipendio e alla previdenza sociale. Per non parlare delle politiche di pari Opportunità, che collocano la Norvegia ai primi posti nella classifica mondiale: dal 2004 sono state introdotte norme che prevedono il 50% di presenza femminile nei CdA delle società quotate. Le donne percepiscono uno stipendio pari a quello maschile. Esiste ancora una certa differenza nei ruoli, molte donne svolgono lavori tradizionali. D’altra parte le norme sulla parità di genere hanno avuto successo: nel parlamento norvegese la presenza femminile è del 36% contro il 15% di trent’anni fa (www.amb-norvegia.it).

L’esperienza dei migranti italiani è solitamente positiva e, al di là del clima ostile, lo standard di vita in Norvegia, il rapporto dell’individuo con la società e le istituzioni, il lavoro e la vita familiare, si configurano in quest’ottica di equilibrio che forse in Italia manca.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 27 Febbraio 2017
Ginevra: è iniziato un nuovo ciclo di negoziati sul futuro della Siria.(1). Il noto Staffan De Mistura, inviato delle Nazioni Unite, qualche giorno fa, ha cominciato la sua difficile opera di mediazione organizzando due tavoli distinti: uno con il go...
Elena Perini . 27 Febbraio 2017
Ergun Turan, presidente della Toki, l'ente di Ankara per l'edilizia pubblica, che coordina i lavori con i ministri della Difesa e delle Finanze turche ha reso noto che la Turchia è arrivata a oltre metà del completamento del muro di 511 km in fase di...
DEApress . 27 Febbraio 2017
Come compagne e compagni del Centro Popolare Autogestito Fi*Sud aderiamo alla manifestazione regionale di Firenze, in occasione della giornata mondiale antirazzista del 1 marzo. Dalle 17 in poi saremo in Piazza dei Ciompi insieme alle realtà che hann...
DEApress . 27 Febbraio 2017
Un mese di iniziative "Si scrive marzo si legge donna" che le Biblioteche Comunali Fiorentine dedicano all'universo femminile e a tutti i sentimenti che lo abitano, dalla ricchezza degli stati affettivi provati, alla molteplicità dei ruoli ricoperti....
Stefania Parmigiano . 27 Febbraio 2017
Foto Ansa Fabiano Antoniani, per tutti Fabo, per i social #djFabo, ha 40 anni e vuole essere libero. Il 13 giugno 2014, in un drammatico incidente d'auto, diventa tetraplegico e cieco. Tenta tutte le terapie possibili, sostenuto dalla famiglia e d...
Elena Perini . 27 Febbraio 2017
Alla Galleria Continua di San Gimignano saranno esposte fino al 23 aprile i lavori della fotografa franco-marocchina Leila Alaoui, morta nel 2016 in un attentato mentre lavorava per Amnesty International in Burkina Faso. Le foto sono bellissime...
Elena Perini . 27 Febbraio 2017
L’Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombaria” è da secoli un punto di riferimento fondamentale nel panorama culturale fiorentino. È divisa nelle quattro classi di filologia e critica letteraria, scienze storiche e filosofiche, scienze giur...
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2017
Eureka - L'errore voluto o no è un colpo di scena da storicizzare. L'Oscar per il miglior film è andato all'opera "Moonlight" di Barry Jenkins , mentre il musical 'La La Land' di Chazelle ha vinto 6 premi su 14 nomination.&nb...
Silvana Grippi . 25 Febbraio 2017
Keith Haring al PAlazzo Reale di  Milano

Galleria DEA su YouTube

Social Share Buttons