DEApress

Wednesday
Sep 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vivere in Norvegia

E-mail Stampa PDF

Vivere in Norvegia

 

L’emigrazione italiana in Norvegia è assai esigua se confrontata a quella in Svezia, il numero di cittadini residenti al primo gennaio 2000, come riporta il sito www.mclink.it, supera di poco i 1200 abitanti. Questi inoltre vivono sparsi su tutto il territorio, dunque non costituiscono una comunità. Una delle poche associazioni è l’AIN (Associazione Italiani in Norvegia) che pubblica il bimestrale “L’Aurora”. Le radici italiane non vengono quasi mai tenute in considerazione dai discendenti di seconda generazione, proprio a causa della mancanza di una solida comunità sul luogo.

La politica norvegese sull’immigrazione mira all’apertura e alla multiculturalità, affinché i cittadini stranieri siano integrati conservando le proprie caratteristiche culturali. Le maggiori comunità presenti a Oslo, costituite da somali, iracheni e pakistani, riescono a mantenere intatte le proprie origini. Nelle scuole elementari ogni alunno straniero ha diritto all’insegnamento della propria lingua, ma questa opzione viene presa in considerazione raramente dai figli degli italiani in Norvegia. Questi provengono spesso da matrimoni misti, un coniuge italiano e uno norvegese. Esistono anche associazioni apolitiche che si occupano dell’insegnamento della lingua, come l’associazione Giovane Italia a Oslo.

Per quanto riguarda il lavoro, gli italiani come tutti i cittadini dell’UE hanno gli stessi diritti dei cittadini norvegesi, al lavoro, ad un equo stipendio e alla previdenza sociale. Per non parlare delle politiche di pari Opportunità, che collocano la Norvegia ai primi posti nella classifica mondiale: dal 2004 sono state introdotte norme che prevedono il 50% di presenza femminile nei CdA delle società quotate. Le donne percepiscono uno stipendio pari a quello maschile. Esiste ancora una certa differenza nei ruoli, molte donne svolgono lavori tradizionali. D’altra parte le norme sulla parità di genere hanno avuto successo: nel parlamento norvegese la presenza femminile è del 36% contro il 15% di trent’anni fa (www.amb-norvegia.it).

L’esperienza dei migranti italiani è solitamente positiva e, al di là del clima ostile, lo standard di vita in Norvegia, il rapporto dell’individuo con la società e le istituzioni, il lavoro e la vita familiare, si configurano in quest’ottica di equilibrio che forse in Italia manca.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 27 Settembre 2016
Sembra che Caligola (https://it.wikipedia.org/wiki/Caligola) un giorno abbia desiderato che tutto il popolo romano avesse una testa sola, per potere ammazzare tutti in un colpo solo. Evidentemente un desiderio simile anima i sogni del presidente fili...
Fabrizio Cucchi . 27 Settembre 2016
Continua la battaglia per Aleppo. La città siriana è contesa tra le forze fedeli ad Assad e "i ribelli". Il contingente di questi ultimi è rimasto isolato dal resto delle forze anti-governative, ed è assediato. Nella zona da loro controllata ci sareb...
Paolo Tocco . 27 Settembre 2016
NiggaRadio"FolkBluesTechno'n'Roll...e altre musiche primitive per domani" "'U balcuni i' l'incantu" - Official HD Dietro il fitto mosaico di colori, stili, culture e punti di vista sui più attuali temi socialli, si nasconda forse un nuovo genere ...
Antonio Koutsoumadis . 27 Settembre 2016
  Dopo i proclami del governo sulla presunta crescita dell'economia italiana, molti centri di ricerca analizzando i dati sull'occupazione si sono trovati di fronte una situazione ben diversa da quella raccontata dal governo italiano attravers...
Silvana Grippi . 27 Settembre 2016
Campo Profughi  -  Kurdi siriani . Foto di Silvana Grippi
Silvana Grippi . 27 Settembre 2016
L’Hotel Concorde occupato dal 2014. Una esperienza al centro di un’azione per il diritto alla casa del gruppo del Movimento per la Casa di Firenze formato in prevalenza da famiglie in difficoltà e qualche singolo. Una vicenda significativa, che rend...
DEApress . 26 Settembre 2016
Riportiamo di seguito, fedelmente, il Comunicato Stampa Ufficiale rilasciato dalla Famiglia Tenco a seguito del Programma andato in onda su Rai Uno sabato 24 Settembre scorso, dal titolo “Viva Mogol”. Il comunicato in oggetto è stato rilasciato, ...
DEApress . 26 Settembre 2016
    Benedetti dalla Dea… Udeu… Udeu… Sciamane, devadasi, devote, guaritrici, lettrici di pietre, donne scalze, danzatrici, donne, madri, figlie, transessuali, eunuchi, un femminile che esplode sotto la prima luna piena di gennaio 2017 p...
DEApress . 26 Settembre 2016
NOVOLI FRA VECCHIO E NUOVO È forse il quartiere di Firenze che si è maggiormente trasformato negli ultimi 80 anni della storia di Firenze. Dalla costruzione dello stabilimento Fiat alla vigilia della guerra, al boom edilizio degli anni ‘50-‘60 del...

Social Share Buttons