DEApress

Thursday
May 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vivere in Norvegia

E-mailStampaPDF

Vivere in Norvegia

 

L’emigrazione italiana in Norvegia è assai esigua se confrontata a quella in Svezia, il numero di cittadini residenti al primo gennaio 2000, come riporta il sito www.mclink.it, supera di poco i 1200 abitanti. Questi inoltre vivono sparsi su tutto il territorio, dunque non costituiscono una comunità. Una delle poche associazioni è l’AIN (Associazione Italiani in Norvegia) che pubblica il bimestrale “L’Aurora”. Le radici italiane non vengono quasi mai tenute in considerazione dai discendenti di seconda generazione, proprio a causa della mancanza di una solida comunità sul luogo.

La politica norvegese sull’immigrazione mira all’apertura e alla multiculturalità, affinché i cittadini stranieri siano integrati conservando le proprie caratteristiche culturali. Le maggiori comunità presenti a Oslo, costituite da somali, iracheni e pakistani, riescono a mantenere intatte le proprie origini. Nelle scuole elementari ogni alunno straniero ha diritto all’insegnamento della propria lingua, ma questa opzione viene presa in considerazione raramente dai figli degli italiani in Norvegia. Questi provengono spesso da matrimoni misti, un coniuge italiano e uno norvegese. Esistono anche associazioni apolitiche che si occupano dell’insegnamento della lingua, come l’associazione Giovane Italia a Oslo.

Per quanto riguarda il lavoro, gli italiani come tutti i cittadini dell’UE hanno gli stessi diritti dei cittadini norvegesi, al lavoro, ad un equo stipendio e alla previdenza sociale. Per non parlare delle politiche di pari Opportunità, che collocano la Norvegia ai primi posti nella classifica mondiale: dal 2004 sono state introdotte norme che prevedono il 50% di presenza femminile nei CdA delle società quotate. Le donne percepiscono uno stipendio pari a quello maschile. Esiste ancora una certa differenza nei ruoli, molte donne svolgono lavori tradizionali. D’altra parte le norme sulla parità di genere hanno avuto successo: nel parlamento norvegese la presenza femminile è del 36% contro il 15% di trent’anni fa (www.amb-norvegia.it).

L’esperienza dei migranti italiani è solitamente positiva e, al di là del clima ostile, lo standard di vita in Norvegia, il rapporto dell’individuo con la società e le istituzioni, il lavoro e la vita familiare, si configurano in quest’ottica di equilibrio che forse in Italia manca.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

luca grillandini . 27 Maggio 2015
Holi, il cosiddetto Festival dei Colori, è in India una delle manifestazioni più attese di tutto l’anno. Tra le feste più antiche della mitologia Indù, viene celebrata il giorno successivo alla prima notte di luna piena (Dhulhendi) nel mese di Phalgu...
DEApress . 27 Maggio 2015
Riceviamo e pubblichiamo: "Ieri martedì 26 maggio inaugurata l'installazione realizzata dallo scultore per la tappa senese del festival di arte contemporanea itinerante “Inchiostro depARTure” realizzato da Zoe Impresa Sociale in collaborazione con C...
DEApress . 27 Maggio 2015
Riceviamo e pubblichiamo: "L’evento si svolgerà sabato 30 maggio presso “Fornace Agresti” all’Impruneta (FI), nell’ambito della manifestazione “Buongiorno Ceramica” “Fotoconcerto”: i Pastis in scena con una performance interattiva tra suoni e imm...
DEApress . 27 Maggio 2015
Progetto del portale www.siamosolidali.it e della Scuola di Narrazioni ‘Arturo Bandini’ Il Terzo settore ? Lo racconto con lo storytelling     Aspiranti scrittori dialogano con le associazioni per raccontare storie, aneddoti, esperienze     ...
DEApress . 27 Maggio 2015
Il Bargello d’estate Maggio/settembre – Cortile del Museo Nazionale del Bargello – Firenze Dal 28 maggio al 5 luglio l’Estate al Bargello del Teatro della Toscana. Dal 9 luglio al 22 settembre l’Estate al Bargello 2015 con Arca Azzurra Teatro, Asso...
DEApress . 26 Maggio 2015
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO NAZIONE ROM: a FIRENZE e SCANDICCI i SINDACI ordinano DISTRUZIONE e MASSACRO SOCIALE - INTERVENGA la COMMISSIONE EUROPEA GIUSTIZIA Stamani sgomberati dal Sindaco Dario Nardella cento cittadini di etnia Rom da una casa occup...
DEApress . 26 Maggio 2015
Università degli Studi di Firenze Memorie volatili - Chiostro in azione - a cura di Lucilla Saccà e Sergio Tossi dal 26 maggio al 10 luglio 2015 una interessante collettiva di Enrico Bertelli, Judith Raum, Sandra Tomboloni.
Silvana Grippi . 26 Maggio 2015
2 Giugno - NO WAR - Manifestazione - Fermare l'intervento militare in Libia.   L'Unione Europea sta preparando un nuovo intervento militare in Libia. Con la copertura  ideologica e mediatica di combattere gli scafisti e la tratta d...
DEApress . 26 Maggio 2015
Festival Mediamix 2015 – IX edizione “Immaginaria: il viaggio esistenziale”   Il festival Mediamix quest’anno avrà come tema “immaginaria: il viaggio esistenziale”, un viaggio interiore fatto di passioni, emozioni e conoscenza dei sensi, che dovrà...

Social Share Buttons